Si fa presente che i seguenti centri autorizzati sono gli unici ad effettuare l'operatività del trattamento S-Cochlear - Clicca Qui

L‘acufene è una percezione uditiva fantasma senza una fonte sonora esterna ed è uno dei problemi di salute pubblica più comuni che compromettono la qualità della vita di molte persone. L’acufene interesserebbe dall’11,9% al 30,3% della popolazione generale. I dati attuali dimostrano che tale fenomeno riguardi maggiormente la fascia di popolazione compresa tra i 40 e i 70 anni con una maggiore preponderanza nel sesso maschile rispetto a quello femminile (3/2). Anche se la maggior parte dei soggetti colpiti tende a “convivere” col sintomo e a non ricorrere quindi all’aiuto del medico, circa l’1-2% dei soggetti interessati subisce un forte impatto sulla qualità della vita manifestando disturbi debilitanti come depressione, ansia, frustrazione e insonnia.

L’esperienza acquisita in questi lunghi anni ci ha consentito di sviluppare un App capace di stimolare, prevenire e alleviare i fenomeni del decadimento uditivo e degli Acufeni comprendendo anche la funzione di rilassamento attraverso la funzione di Coerenza Cardiaca.

L’App S-Coclear comprende cinque funzioni in un’unica applicazione per un trattamento audiologico e acufenometrico a 360°.

È innovativa perché non esiste attualmente un SW che unisce in un’unica applicazione tutte queste funzioni. In questo modo si possono ottenere diversi vantaggi: come Stimolare l’udito e mantenerlo giovane, Mascherare gli acufeni con i suoni della natura e il rumore bianco, sopprimere e ridurre il fastidio degli acufeni con un rumore bianco a bande strette personalizzato ad hoc sull’acufene, Amplificare i suoni ambientali per chi non è ancora dotato di apparecchi acustici (un pranzo con molti commensali) e Rilassare attraverso la tecnica della Coerenza Cardiaca (in parallelo al rilassamento è possibile attivare lo Stimolatore, il Mascheratore melodico e il Soppressore di acufeni).

Stimolatore Cocleare

Mascheratore Melodico di Acufeni

Soppressore di Acufeni

Amplificatore Ambientale

 

Tecniche di Rilassamento

Stimolatore Cocleare

Lo “Stimolatore Cocleare” è stato concepito per quei pazienti che ancora non sono pronti per un Apparecchio Acustico ma allo stesso tempo vogliono stimolare l’orecchio e quindi le cellule ciliate nell’organo del Corti, per rallentare il decadimento uditivo. Questo Trattamento deve essere ripetuto quotidianamente per un periodo di tempo da 30 a 60 minuti al giorno per almeno 3 mesi. Non sentire bene alcuni suoni, porta ad arrugginire il cervello; infatti, la mappatura tono-topica della corteccia cerebrale uditiva inizia a cambiare, e una volta che cambia, si perde la facoltà di riconoscere le parole. Le persone che hanno una scarsa capacità uditiva tendono anche a sviluppare cattive capacità di ascolto. L’allenamento cerebrale, è dimostrato, è in grado di attivare parte della corteccia cerebrale migliorandone la plasticità cerebrale e impedendo la deprivazione acustica ne rallenta il decadimento uditivo. Lo “Stimolatore Cocleare” nasce dopo l’enorme esperienza acquisita nell’ambito della protesizzazione acustica, avendo riscontrato un beneficio di riconoscimento vocale da parte di tutti pazienti che hanno utilizzato gli Apparecchi Acustici. Questo ha permesso di dimostrare che una stimolazione continua border-line tende ad impedire quel processo di invecchiamento cocleare-corticale o quanto meno di rallentarlo, permettendo di mantenere l’udito giovane fino a quando sarà indispensabile ricorrere necessariamente all’Apparecchio Acustico.

Mascheratore Melodico

Il “Mascheratore Melodico” è stato concepito per quei pazienti che soffrono di Acufeni con lo scopo di alleviare il disagio attraverso dei suoni della natura. Prevenire un peggioramento è buona norma, non esiste una cura miracolosa per l’acufene, anche se sono in corso sempre più ricerche in tutto il mondo, al livello medico/scientifico. Tuttavia, anche se non esiste una cura definitiva è possibile migliorare lo stato di disagio delle persone acufenopatiche attraverso dei suoni naturali di mascheramemento e rilassamento. Il paziente può trovare suoni di vario tipo e scegliere quello di maggior gradimento, per alleviare il proprio disturbo. Utilizzando la terapia del suono è possibile creare un ambiente sonoro piacevole per potersi rilassare, avere un sonno tranquillo, studiare e lavorare meglio, perché con l’ascolto di suoni piacevoli si distoglie l’attenzione dall’acufene.  L’unica cosa che si dovrà fare, è individuare il suono più adatto, dal momento che la scelta è molto personale. Infatti, alcuni preferiscono i suoni naturali, altri preferiscono invece suoni artificiali come quello del rumore bianco. Quando l’Acufene dà molto fastidio, consigliamo di utilizzare questi suoni inizialmente per diverse ore al giorno. I suoni dovrebbero essere riprodotti a un livello di volume che permetta di sentire anche i suoni ambientali. Si consiglia di utilizzare gli auricolari o le cuffie anche nella versione Bluethoot o in caso di perdita dell’udito, gli stessi apparecchi acustici. Nella nostra App sono inclusi non solo suoni naturali, ma anche suoni adatti alla meditazione e il rumore cosiddetto bianco. È importante durante l’ascolto, far sì che l’acufene diventi un suono non separato dall’ambiente, in modo tale da spostare l’acufene dallo stato incontrollabile e fastidioso a qualcosa che faccia parte dell’ambiente stesso e quindi non più fastidioso. Se si riesce a far questo, la sua forza diminuirà con l’ascolto perché a lungo andare si creeranno nuovi equilibri neuronali.

Soppressore Melodico

Il “Soppressore di Acufeni” contiene al suo interno una gamma di suoni diversi per frequenza con un range dai 90 ai 12000 Hz che il paziente regola con dei tasti come più similare e familiare al proprio acufene, in modo da attivare il trattamento terapico al fine di alleviare o addirittura inibire il proprio disturbo. È possibile scegliere il range di frequenza tra 13 bande agendo in modo separato su orecchio Dx e orecchio Sx. L’intensità del volume è regolabile separatamente per entrambi i lati e dovrà andare ad allinearsi con il rumore del proprio acufene senza coprirlo, in modo da sentirli tutti e due (quello proprio e quello generato). La terapia consiste nel trattare il proprio acufene con questo rumore generato, per un’oretta al giorno per un periodo di 3 mesi e che se necessaria potrebbe diventare 6 o 12 mesi.

Lo scopo è quello di andare a rimodellare la mappa tono-topica corticale uditiva attraverso il mascheramento personalizzato ad hoc. I suoni generati sono dei rumori bianchi a banda stretta compresi nel range dai 90 Hz ai 12000 Hz. Il metodo ricalca il principio della TRT (la Terapia di Riqualificazione dell’Acufene) che utilizza la terapia del suono in accoppiamento a sedute di Terapia Comportamentale Cognitiva con il fine di neutralizzare l’acufene e trasformarlo in un rumore neutro più facilmente accettabile.

Il pregio di questa App è che oltre al mascheramento personalizzato ad hoc, lo si può accoppiare alla funzione di Stimolatore Cocleare e al Mascheratore Melodico e alla funzione di rilassamento della Coerenza Cardiaca. Insomma, un’accoppiata vincente di funzioni che permetteranno al paziente di beneficiarne a 360°.

Amplificatore Ambientale

L’ Amplificatore Ambientale” nasce per tutte quelle persone ancora non pronte per l’apparecchio Acustico ma che tuttavia vogliono migliorare il proprio ascolto uditivo in un contesto familiare e rumoroso. Infatti, la comprensione del parlato in ambiente rumoroso è difficile per le persone ipoudenti.  Le caratteristiche di questa funzione dell’App, è quella di sfruttare il microfono dello smarthphone e di canalizzare la ricezione audio del microfono agli auricolari per via aerea bluetooth o auricolari per via ossea bluetooth. Il beneficio è quella di migliorare l’ascolto di conversazioni per i deboli d’udito che ancora non sono ricorsi agli Apparecchi Acustici e quindi i vantaggi sono quelli di poter risolvere quelle situazioni imbarazzanti che si possono verificare in una riunione familiare quando si è a tavola e tutti parlano insieme oppure al mare quando si è sotto l’ombrellone e si parla immersi nel rumore di open-space. Il grande vantaggio è quello di poter utilizzare auricolari per via aerea o per via ossea (bluetooth).

Tecniche di Rilassamento

Le Tecniche di Rilassamento” sono molto importanti poiché la vita psichica è il risultato di un costante sforzo di integrazione fra le due parti del cervello: quella cognitiva, razionale, rivolta verso l’esterno e quella emotiva, che è la parte del Sistema Nervoso Centrale che si occupa delle emozioni, coinvolgendo gran parte della fisiologia del nostro corpo: cuore, pressione arteriosa, stress, ansia, ormoni, apparato digerente, sistema immunitario. La parte Emotiva è la parte incosciente alla base della sopravvivenza e strettamente connessa al corpo. I disordini emotivi come: stress, ansia, depressione sono conseguenze del cattivo funzionamento del Cervello Emotivo, spesso legato ad esperienze vissute nel passato, impresse in modo indelebile nelle strutture centrali. Nel paziente acufenopatico spesso sono queste le cause che hanno determinato il suo acufene. Possiamo dire che fra i due sistemi cognitivo ed emotivo quello più importante è quello che riguarda il rapporto fra il cervello emotivo e il cuore.  Il nostro benessere psichico dipende dall’integrazione fra questi due cervelli, quello cognitivo e quello emotivo. Quando questi due cervelli sono allineati e in sintonia sperimentiamo un sentimento di armonia interiore, condizione indispensabile per ogni esperienza di benessere. Quando invece Il cervello emotivo va fuori fase, il cuore soffre, e a lungo andare si sfinisce.   Si può parlare infatti di sistema cuore-cervello. Una reazione armonica fra i due, ci consente di raggiungere facilmente quella condizione di flusso che è sinonimo di benessere. Questa interazione di benessere si può raggiungere attraverso la tecnica di rilassamento detta Coerenza Cardiaca.   Il metodo più efficace per entrare in armonia con il battito di cardiaco in coerenza è la respirazione che si articola in tre tappe: Prima tappa consiste nel concentrare l’attenzione sull’interiorità, accantonando per alcuni secondi tutte le preoccupazioni; sono sufficienti 15- 20 secondi per spostare l’attenzione poi sulla regione cardiaca. Seconda tappa consiste nell’immaginare di respirare attraverso il cuore respirando lentamente, immaginando di portare ossigeno nell’inspirazione e nella espirazione e di liberarsi di tutte le scorie come se facessimo un lavaggio del cuore in un bagno di aria pulita. La Terza tappa consiste nell’immaginare una sensazione di gratitudine, il cuore è molto sensibile ad ogni sentimento d’amore. Basta visualizzare momenti di felicità come ad esempio una persona amata, un sorriso di un bambino, un ambiente neutrale e tutto ciò che può creare uno stato di serenità e felicità. Proprio per questo Le Tecniche di Rilassamento” di questa App attraverso la Tecnica della Coerenza Cardiaca, consentono di riallineare queste due parti del nostro corpo (cuore-cervello) e questo contribuirà ad alleviare anche il fastidio dell’Acufene.

Lascia una recensione